Alessandro La Ciacera (I)

17/04/2023
Suona Olivier Messiaen

Nato nel 1979, si è diplomato col massimo dei voti in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Milano, sotto la guida di Luigi Benedetti, perfezionandosi in seguito con Alessio Corti, Patrick Delabre (interpretazione) e Sophie-Véronique Cauchefer-Choplin (improvvisazione).

Vincitore di diversi concorsi organistici nazionali (Roma, 2001; Viterbo, 2002; Vanzaghello, 2002), nel settembre 2009 si è aggiudicato il «Troisième Prix d’Interpretation» all’International Organ Competition «Organ without borders» di Luxembourg e il primo Premio al Concorso internazionale di Interpretazione organistica «Città di Ovada».

Dal 2005 è Secondo Organista del Duomo di Milano, insegna Organo presso la Scuola diocesana di Musica e Liturgia di Como.

Svolge attività concertistica in Italia e all’estero in prestigiosi Festival e sedi concertistiche (Milano-Duomo, Ravenna-S. Vitale, Chartres-Cathédrale, Blois-Cathédrale, Paris-St. Sulpice, Tokyo- Cattedrale etc.). Nel 2005 è stato chiamato a collaborare con Karlheinz Stockhausen alla stesura finale del brano «Himmelfahrt», unico brano per organo del noto compositore tedesco, eseguendolo in prima assoluta mondiale nel Duomo di Milano; ha collaborato con solisti di fama, tra cui il trombettista Markus Stockhausen.

Considerato tra i migliori improvvisatori della sua generazione, Il suo repertorio spazia egualmente dal barocco al novecento e incide per Bottega discantica e VDEGallo.